Skip navigation

5417046272_766bde78ea_z

Stolz und hochmuetig, die Damen aus Sardinien

Rex Stout konnte  fuer  einen mal in seinen Episoden einer seiner Delikte in Sardinien handeln. Auch einer von seinen Persoenlichkeiten ,wenn er es gewissen haette, haette er sich sicherlich einen Urlaub oder eine Dienstreise erlaubt. So haette Nero Wolf weniger Kilometer gemacht um Sardinien zu erreichen vom Montenegro anstatt sich in den USA zu transerieren. Zwei Dinge waren fuer diese Persoenlichkeit sehr wichtig: das gute Essen und die Orchideen.

5417029440_b8a7aeb6b9_m 5417037726_efa034c945_m 5417056872_b2173b4f77_m

isola-natura http://francosotgiu1.blogspot.it/2012/12/orchidee-sardegna-le-specie-comuni.html

Mit unserm Klima und der gute Wein waere er vielleicht nicht dick ,aber hauptsaechlich haette er sicherlich den Gru Sicherlich nd gefunden auf seinen Hobby nicht zu verzichten, sein Hobby war die Zuechtung von Orchideen.

Sicherlich haette er sich nur fuer die circa 65 Orchideenarten auf der Insel zufriedengeben muessen, gegen eine Gesammteinheit von 160 Orchideen in ganz Italien. Hier bei uns heisst diese Blume  Sennorìca, wie die sennorìcas (elegante Dame) anderer Zeiten: schoene, stolze, hochmeutig, beim spazieren mit ihren auffallenden Farben und eleganten Anzuegen .

5436943959_7c12a6fa90

Ausfluegler und Begeisterte kommen von ganz Europa um unsere schoene Orchideen zu bewundern, fotografieren und zu studieren. Bedaeuerlicherweise wegen des wenigen Wissens und das nicht Wissen von der Wichtigkeit dieser Blume von vielen Personen, diese Blumenart ist aber immer mehr vom Aussterben bedroht.

Elisa Magario

Emily Volta

Traduzione di Sinforosa Mascia

Foto: ABdigitalphoto.com;

http://ffz.leonardo.it/lofi/Ophrys-sphegodes-subsp-praecox/D8387778.html;

http://www.isolasarda.com;

http://farm6.static.flickr.com/5254/5436943959_7c12a6fa90.jpg.

http://francosotgiu1.blogspot.it/2012/12/orchidee-sardegna-le-specie-comuni.html (Isola natura)

Annunci

osilociresell.blog.tiscali.it

Una storia nella valle di San Lorenzo…

Il 21 di marzo del 1957, nella valle di San Lorenzo (frazione di Osilo), un grosso masso precipitò dalla collina e, rotolando sino a valle, sfondò il tetto di un mulino per poi cadere sulla culla dove dormiva Pietro Pisano, di soli 8 mesi. Read More »

I quattro Stati perfetti

Nel 709, Bisanzio decide di abbandonare la Sardegna poiché ormai incapace dal difenderla dalle incursioni saracene.

Read More »

www.ilportaledelsud.org

E non potevano mancarci i saraceni…

Data la scarsità e l’imprecisione delle fonti, nonché la vastità dell’argomento storico di non di facile ricostruzione, eviterò di annoiarvi riportando solo un’introduzione, un minimo resoconto delle atrocità subite dalla nostra isola, e una cronologia sicuramente non del tutto esatta.
Vogliate perdonarmi…

Read More »

??????????

commons.wikimedia.org

L’abisso della risorgiva

Queste fonti carsiche sono le più scenografiche e conosciute della Sardegna nonchè  le più grandi.  Hanno una portata d’acqua che si aggira intorno ai 350 l/s (litri al secondo) e sgorga direttamente dalla parete granitica formando un laghetto; da esso esce poi un torrente che attraversando un boschetto di eucalipti, sfocia dopo un breve corso nel Fiume Cedrino.

Read More »

Su Sterru

Il Monumento naturale Su Sterru, più noto come Voragine del Golgo,  è un inghiottitoio naturale che si apre all’improvviso sull’altopiano del Golgo nei pressi della chiesa campestre di San Pietro, nel Supramonte di Baunei. È ritenuta tra le più profonde voragini a singola campata d’Europa.

M. Luisa Usai

M. Luisa Usai

Si tratta di una voragine carsica creatasi nel calcare giurese. Si trova ad un’altitudine di circa 400 metri sul livello del mare e ha il suo fondo dopo un salto pressoché verticale di circa 295 metri. La sezione della voragine, di tipo ellitico, si mantiene uniforme per buona parte del suo sviluppo, con un diametro di circa 25 metri che diventano 40 arrivati al fondo. La parte più superficiale dell’inghiottitoio, di circa 25 metri, è formata da rocce nere basaltiche; la restante è invece formata da rocce bianche calcaree.

Elisa Monica Magario

Emily Volta

Fonte: Wikipedia

Foto: http://www.vacanzeinogliastra.it/sardegna_golgo.html;

M.Luisa Usai.

 La scoperta di un Calendario millenario in Sardinia, identico a quello di EGIZI, AZTECHI, GUANCI, CELTI,CINESI, DANESI, IRLANDESI, MESOPOTAMICI, SUMERI, MAYA…

Elisa Monica Magario

Emily Volta


Fonte: Leonardo Melis

“La terra della Calamina”

In Sardegna la lavorazione dei minerali, e dunque il lavoro nelle miniere, risale a tempi remotissimi. Antichi mercanti e conquistatori presero a frequentare le coste dell’isola attirati dalle formidabili ricchezze del sottosuolo sardo.

Read More »

Chi dunque guarirà coloro che si ritengono sani? (L. Anneo Seneca).

Nel 1904 fu emanata la prima legge sui manicomi, secondo cui “Le persone affette per qualsiasi causa da alienazione mentale debbono essere custodite e curate nei manicomi, in caso siano pericolose a sé o agli altri, o qualora siano di pubblico scandalo“.

Read More »

Cimitero dei treni

Una stazione fantasma

La stazione di Tirso risale agli ultimi anni dell’Ottocento, periodo in cui nacquero le prime linee a scartamento ridotto per il trasporto pubblico in Sardegna. È situata nel territorio comunale di Illorai, lungo la ferrovia Macomer-Nuoro.

Read More »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: