Salta la navigazione

Monthly Archives: febbraio 2011

Bella vista dal Colle di Tuvixeddu

Tuvixeddu è la più grande necropoli Punica del Mediterraneo. Con oltre 1.100 tombe scavate nella roccia, si trova dentro la città di Cagliari. I primi lavori di scavo iniziarono nel 1895, e in una decina d’anni vennero alla luce le prime 200 sepolture. l’area presenta diverse tipologie tombali: tombe a fossa, a enchitrismos (anfora), a cella semplice, a cella con camera ipogeica. La tipologia maggiormente documentata è quella a pozzo con camera ipogeica. La discesa lungo il pozzo è ad accesso facilitato con tacche scolpite nella pietra e, a fine corsa, si arriva alla camera sepolcrale un tempo chiusa da una porta, solitamente un monolite della stessa forma. Nel 1900 il colle di Tuvixeddu divenne la cava di una cementeria della Italcementi che ne ha terminato l’estrazione solamente negli anni ottanta.

Read More »

La ricerca dell’eternità

Efisio Marini nasce a Cagliari nel 1835 da una famiglia di commercianti abbienti. Si laurea a Pisa in Medicina e Scienze Naturali, dopodiché rientra a Cagliari dove lavora come assistente al Museo di Storia Naturale della città. Un lavoro per lui poco soddisfacente, ma che gli consente di dedicarsi alla ricerca. La paleontologia è il settore da lui scelto. Nel 1861 pubblica l’opera “Idee di Paleontologia Generale”, un approccio al tema della conservazione della materia attraverso i secoli.

Read More »

Fiere e altezzose, le dame di Sardegna

Rex Stout, almeno in uno dei suoi episodi, avrebbe potuto ambientare in Sardegna la storia della risoluzione di un delitto efferato. E anche il suo fantastico personaggio, se l’avesse saputo, avrebbe senz’altro gradito una trasferta o anche solo una vacanza nell’Isola; infatti Nero Wolfe avrebbe percorso meno chilometri raggiungendo la Sardegna dal Montenegro piuttosto che trasferendosi negli Stati Uniti. Due cose erano tanto care al fortunato personaggio: il buon mangiare e le orchidee.

Read More »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: